Cos’è la cessione del credito??

Cos’è la cessione del credito??

La cessione del credito è un contratto attraverso il quale un credito può essere ceduto, tramite un accordo,di un soggetto creditore che lo cede ad un altro soggetto, prendendo il nome di cessionario (il soggetto terzo verso quale il credito viene trasferito).
È previsto che il debitore debba essere portato a conoscenza della cessione del credito per essere certo a chi dovrà effettuare il pagamento.
Affinché possa avvenire una cessione del credito sono fondamentali la titolarità della posizione da cedere e la disponibilità della posizione soggettiva da parte del titolare.
La cessione del credito prevede che i crediti vengano ceduti con i relativi privilegi e garanzie.
L’articolo 1260 del c.c. stabilisce la possibilità per il creditore di trasferire il credito a titolo oneroso o gratuito, anche senza l’approvazione del debitore, a condizione che il credito non abbia “ carattere strettamente personale” e che il trasferimento non sia proibito per legge.
Quando la cessione è a titolo gratuito, il cedente deve garantire l’esistenza o la validità del titolo di credito che intende trasferire, mentre per gli accordi a titolo oneroso, questi deve assicurare sia l’esistenza che la validità del divieto di credito.
La cessione del credito può verificarsi: pro soluto o pro solvendo, ovvero con garanzia della sola esistenza e validità del credito, o con la garanzia aggiuntiva della solvibilità del debitore ceduto.

2018-02-02T12:00:52+02:0011 Febbraio 2016|normative, saldo e stralcio|

Leave A Comment