Sdebita propone alcuni piccoli consigli, molto utili nella gestione dello sdebitamento


1) Dividete subito le entrate mensili una volta ricevute
Da una parte i soldi per le spese imprescindibili come affitto, utenze, rate, cibo ecc.
Usate  delle buste e scriverete per cosa sono destinati, vi ricorderete che potete usarli solo per quello.
Un’altra busta destinatela alla voce IMPREVISTI.

Se fate fatica ad abituarvi a questo metodo, sappiate che questa è una delle ragioni del vostro indebitamento ma soprattutto sappiate che se volete potete riuscirci. 

2) Usate solo i contanti
Avrete una sana percezione delle spese che fate.
Usate il bancomat solo quando è necessario. Utilizzate le carte di credito solo per le emergenze.

Tagliate a pezzettini e buttate nella spazzatura le CARTE REVOLVING o finirete con il mettervi un’altra rata sulle spalle a tassi usurari!

3) Predisporre un diario degli acquisti
Fare un Planing mensile delle spese da tenere affisso, magari in cucina visibile a tutti.
Oltre a segnare  le spese, segnate anche il contesto in cui avvengono e lo stato d’animo del momento dello shopping. Facendolo regolarmente si scopriranno quali  elementi ci inducono a fare acquisti incontrollati e talvolta inutili.

4) Cercatevi interessi alternativi a costo Zero
Fate attenzione agli Hobby, ce ne sono alcuni molto costosi.
Piuttosto fare sport come il Running – un paio di buone scarpette costano 30/50 euro e ci fate 800Km – iscriversi a circoli culturali, associazioni di volontariato, insomma fare attività che possono allontanarvi dall’idea di un costoso shopping che possono gratificarvi e ritemprarvi sia fisicamente che mentalmente.

5) MAI LITIGARE PER I DEBITI
Se siete parte di un nucleo familiare, lottate tutti insieme contro i debiti, insieme potete cercare ulteriori fonti di reddito, incolparvi a vicenda per le reciproche mancanze può essere la fine.

6) NON FATE DEBITI PER PAGARE I DEBITI
Il cosiddetto “consolidamento debiti” o “ristrutturazione del debito” – cioè fare un unica rata per pagare più debiti magari con un importo inferiore, ma a lungo termine – nella maggioranza dei casi non è risolutivo, anzi spesso non fa altro che peggiorare le cose, perché aumenta l’esposizione economica e il perdurare del rischio. Chiedete a chi ci è già passato, confermerà questa affermazione.

Ci sono casi specifici in cui può valere la pena usare questo strumento, ma devono essere valutati con estrema attenzione (meglio se con l’aiuto di un esperto nella gestione dei debiti).

Contattaci subito per risolvere situazioni complesse affrontare al meglio le trattative con i creditori e liberarti dai debiti, arrivando a pagarli anche il 70% in meno.