Salva Banche: le prossime conseguenze? Rientrare subito dai fidi!!

Salva Banche: le prossime conseguenze? Rientrare subito dai fidi!!

Le conseguenze del decreto salva banche cominciano a manifestarsi e gli effetti sistemici del decreto iniziano a produrre i primi esiti. L’onda lunga della di questa crisi si sta manifestando nei suoi aspetti più nefasti con ricadute negative sul tessuto economico e produttivo specialmente nelle aree di riferimento delle popolari salvate dal decreto.

Da Banca Marche, Popolare dell’Etruria, Cassa di risparmio di Ferrara e Cassa di risparmio di Chieti, sono partire le prime comunicazioni ufficiali per sollecitare i rientri dagli affidamenti e dai mutui ricevuti dalle imprese, esposizioni molto spesso garantite attraverso l’obbligo di acquisto di azioni o obbligazioni subordinate e quindi ad oggi con un controvalore pari a zero. Come dire in maniera popolare “Cornuti e Mazziati”
La stessa sorte toccherà anche alle banche di garanzia (e qui parliamo dello zoppo che deve aiutare lo sciangato) che dovranno onorare le garanzie già alla prima richiesta.

rientro_EtruriaDa oggi tutte le realtà economiche che stanno vivendo la crisi in condizioni difficili, con affidamenti sempre al limite tra incagli e sofferenza, riceveranno adesso il sollecito di rientrare iniziando così la seconda fase di questa crisi che produrrà ulteriori sofferenze sociali.

Molte di queste realtà si troveranno nella condizione di chiudere e licenziare i dipendenti perchè già da tempo non erano più bancabili.

Ed in arrivo c’è anche la seconda fase, quella  dell’accertamento delle responsabilità, di chi ha continuato a finanziare imprese incapaci di stare sul mercato e non ha evitato che si sovra-indebitassero continuando a strozzarsi un po’ alla volta.

Con questo sistema hanno continuato a gonfiare il conto economico delle filiale, applicando generosi interessi moratori che se sommati erano, se non già usurari, ma molto vicini.

Tra un po’ ne vedremo delle belle ed  i verranno al pettine i nodi, noi come sempre siamo in prima linea e  sempre disponibili a supporto dei clienti.

Contattaci, verificheremo in maniera gratuita anomalie contrattuali e il rispetto della legge 108/96  sui mutui, leasing e conti correnti.

Raffaele Santopaolo

2018-02-02T12:00:52+02:0021 Dicembre 2015|News, usura e anatocismo|

Leave A Comment