Legge 3/2012 salva suicidi

Legge 3/2012 salva suicidi2018-02-02T12:00:37+01:00

Sdebita ti aiuta ad usufruire della Legge 3/2012

Famiglie e piccole imprese possono risollevarsi dalla morsa dei debiti

Grazie alla Legge n. 3 del 27 gennaio 2012 – detta anche “legge salva suicidi” – i consumatori e tutti i soggetti “non-fallibili” hanno a disposizione una nuova procedura per agevolare il risanamento della propria condizione debitoria (il sovraindebitamento), godendo di una decurtazione dei debiti e soprattutto della cosiddetta esdebitazione.

Sdebita si avvale della collaborazione di esperti analisti che da anni si occupano di prestare consulenza finanziaria alle piccole/medio imprese ed ai privati consentendo al cliente di assolvere più serenamente ai propri impegni.

La nostra soluzione

– esaminare la tua situazione patrimoniale e debitoria, per valutare le tue effettive esposizioni rapportandole alle garanzie eventualmente concesse (ipoteche, pegni su titoli, fidejussioni)
– analizzare la strategia più vantaggiosa da applicare al tuo caso
– rappresentarti nei rapporti e nelle trattative con i creditori
– impostare la tua pratica di ripianamento dei debiti, curando l’iter di raccolta di dati e documentazione
– provvedere alla stesura e presentazione al Giudice competente dell’istanza con cui chiedere la nomina dell’apposito Organismo o Professionista che ti dovrà assistere fino alla conclusione della procedura di composizione della crisi da eccessivo indebitamento.

Benefici immediati collegati all’avvio delle procedure:

– sospensione di tutte le azioni esecutive e delle procedure di recupero intraprese nei tuoi confronti e divieto di inizio di nuove
– sospensione di un anno del pagamento delle rate di mutui (cosiddetta moratoria).

Benefici finali al buon esito delle procedure:

– esdebitazione, cioè liberazione da tutti i debiti residui nei confronti dei creditori non soddisfatti (c.d. principio del “fresh start”)
– cancellazione del proprio nominativo dalla CRIF e dai sistemi di informazione finanziaria, con la possibilità di accedere nuovamente al credito.